Pet cat eredità: l’Avv. Zambonin su Rai 1

  • -
pet cat eredità

Pet cat eredità: l’Avv. Zambonin su Rai 1

Category : News

Domenica 3 marzo 2019 su Rai 1, nel programma Uno Mattina in Famiglia, si è parlato di eredità devolute agli animali di famiglia, ovvero di pet cat eredità.

È di qualche settimana fa la notizia che Karl Lagerfeld, noto stilista della maison Chanel, in seguito alla sua morte abbia deciso di lasciare parte del suo cospicuo patrimonio alla sua gatta birmana Choupette, a cui si era molto a legato negli ultimi 7 anni della sua vita.

Leona Hemsley, ex proprietaria dell’Empire State Building, ha lasciato alla sua piccola maltese Trouble una fortuna di 12 milioni di dollari, mentre la contessa Carlotta Liebenstein ha lasciato al suo cane Gunther tutti i suoi beni, pari a 80 milioni di dollari.

E in Italia? I proprietari di animali domestici lascerebbero una parte di eredità ai propri amici a quattro zampe? Secondo un sondaggio dell’Associazione Italiana Difesa Animali & Ambiente sarebbero disposti a lasciare loro tra i 15mila e i 35mila euro, al fine di garantirne l’accudimento.

Pet cat eredità: cosa dice la normativa italiana?

Nel mio intervento durante il programma Uno Mattina In Famiglia su Rai 1 ho spiegato come sia possibile realizzare in concreto la volontà del testatore, non potendo gli animali ereditare direttamente: è possibile nominare un garante o persona di fiducia o, nei casi di patrimoni più importanti, una società fiduciaria o associazione, i quali si occuperanno di gestire il patrimonio devoluto in eredità nell’interesse degli animali beneficiari del lascito. Questo rimedio legale porta il nome di pet cat eredità.

Per approfondimenti cliccate qui.

 


Contattaci per informazioni